realizzazioni

Mosaico romano – Roseto Degli Abruzzi , TERAMO

Mosaico romano – Roseto Degli Abruzzi , TERAMO

Intervento di restauro, finalizzato allo stacco dei lacerti pavimentali di epoca romana (22 mq), del sito archeologico sulla S.S. 16 di Roseto degli Abruzzi (TE).

Committente: Comune di Roseto degli Abruzzi (TE).

Progetto e Direzione dei lavori: Ing. Giuseppe Di Domenicantonio. Alta sorveglianza e Direzione dei lavori: Dott. Glauco Angeletti.

Introduzione

Durante le operazioni di scavo dei lavori di miglioramento dello svincolo sulla SS. 80, sono stati rinvenuti resti archeologici costituiti da un pavimento in mo- saico di origine romana.

I lavori

Con il presente intervento, si è realizzato lo “strappo” del mosaico mediante asportazione dei conci, stimati in circa 20-22 unità, ripuliti e messi in sicurezza, sono stati evidenziati in modo da poter essere ricomposti in una successiva fase di musealizzazione degli stessi. A rimozione avvenuta i conci sono stati sistemati in laboratorio per le operazione di restauro e consolidamento ed in ne trasportati al magazzino di proprietà della committenza dove sono stati sistemati in modo ordinato nel rispetto della localizzazione originaria.

Durante le operazioni di scavo inerenti i lavori di ampliamento della S.S. 16, sono stati rinvenuti dei lacerti pavimentali. L’integrità originaria del pavimento è stata, in questa fase di scavo, compromessa dall’intervento dei mezzi escavatori; infatti, durante il passaggio, questi hanno provocato un’ingente perdita di materiale. Ad oggi, risultano presenti lacerti pavimentali lungo i bordi del canale scavato dai mezzi.

Consolidamento delle porzioni di mosaico decoese e sgretolate, tramite iniezioni di LEDAN TB 1 I.C.R..

restauro di mosaico con LEDAN TB1 ICR

Dark Church (Karanlık Kilise)

Dark Church (Karanlık Kilise)

Dark Church (Turkish, Karanlık Kilise) is Cappadocia’s most famous and beautiful cave church. Located inside the Göreme Open Air Museum, this monastic church has bright, brilliant paintings on every wall.

TECHNIQUE OF EXECUTION OF THE WALL PAINTINGS
Rendering, composed of a mixture of lime, tuff dust and straw is in two layers. It varies between 2-4 mm in thickness. The paintings were done while the plaster was wet. The overlapping of the giornata1 is distinctly clear.

CONSERVATION TREATMENTS
Consolidation
The areas surrounding lacunae produced by the fall of plaster that no longer adhered to the rock face for a variety of reasons, and painted plaster threatening to come loose and break off, were reinforced by injections of LEDAN TB1 I.C.R.

Dark Church is a monastic church dating to the mid-11th-century. The cross-in-square church has four columns, five domes, and three apses. Dark Church, along with Apple Church and Sandal Church, are known as the three “Column Churches” because of their architectural and artistic similarities. Dark Church was completed first by the workshop master. Then, apprentices built Apple Church and Sandal Church in a similar yet inferior fashion.

Monastic Complex

Dark Church was the main church for a monastic complex. With grandiose architecture and a prominent location at the head of Göreme Valley, the original monastery was built to impress and awe.

facciata della Darck Church restaurata con LEDAN TB1 I.C.R.

 

Mura di Bassiano (LT)

Mura di Bassiano (LT)

Restauro Cinta Muraria di Bassiano (LT)

Per la stilatura dei giunti tra le pietre, la protezione sommitale e la reintegrazione delle lacune sono stati utilizzati i prodotti LEDAN ADRANAL (protezione sommitale) e LEDAN MTX/L (stilatura e allettamento)

 

Situazione ante intervento

 

Prima applicazione di LEDAN ADRANAL sulle pietre sconnesse prima della reintegrazione sommitale:

 

Risultato finitura protezione/reintegrazione sommitale con LEDAN ADRANAL

 

Nella porzione bassa della muratura (centralmente nella foto) è possibile notare la porzione di muratura oggetto di intervento di ricostruzione (in sotto-livello per volere della D.L. ) . La stilatura dei giunti di tutta la muratura è stata realizzata con legante LEDAN MTX/L  e inerti locali

LEDAN ADRANAL – Colosseo

LEDAN ADRANAL – Colosseo

Il LEDAN ADRANAL è stato utilizzato nel 1990 per la protezione dell’estradosso delle volte del Colosseo al fine di eliminare i fenomeni di dilavamento delle malte antiche ad opera degli agenti atmosferici.

Verifiche effettuale nel 2016 hanno dimostrato che il materiale è ancora coeso al supporto

La foto mostra un dettaglio del tassello di prova eseguito prima dell’intervento nel quale è possibile osservare l’effetto finale ottenuto e il degrado del supporto in malta e materiale lapideo

 

Tempio di Nettuno – Paestum (SA)

Tempio di Nettuno – Paestum (SA)

Per il restauro del Tempio di Nettuno a Paestum è stato impiegato con successo il LEDAN TRAVER STUC che ha consentito di ottenere stuccature estremamente simili ai supporti dal punto di vista cromatico e chimico-fisico; il notevole potere adesivo alle superfici d’interfaccia e il comportamento alle variazioni termo-igrometiche assimilabile a quello del materiale lapideo naturale ha consentito di ottenere un’eccezionale durabilità dei risultati.

Il LEDAN TRAVER STUC è stato utilizzato con successo anche per i restauri della Fontana di Trevi, Fontana della Barcaccia e molti altri monumenti nel mondo!

 

Palazzo Rosso – Bentivoglio Bologna

Palazzo Rosso – Bentivoglio Bologna

I comignoli sono stati ricostruiti con mattoni fatti a mano, del tipo commerciale e malte. I mattoni sagomati sono stati fatti in loco con Ledan C30 e coccio pesto: i calchi per la loro realizzazione sono stati presi sulla modanatura e sulle mensole della cornice sottogronda.

Credits:
http://www.barnabe-restauri.it/palazzo_rosso.html
Pietro Barnabè

Palazzo Tozzoni – Imola

Palazzo Tozzoni – Imola

Il Palazzo è già stato oggetto, nel 2007, di un intervento di restauro riguardante lo scalone d’onore e la loggia superiore; questo intervento, oltre al restauro delle parti danneggiate, ha recuperato le tinte originali degli intonaci ( in quell’occasione furono preventivamente fatti dei saggi conoscitivi delle tinte originali, i quali determinarono le scelte cromatiche delle tinteggiature della superficie restaurata).

Come primo intervento si è proceduto al consolidamento dell’intonaco mediante iniezioni a base di Ledan TB1 I.C.R.   e acqua distillata, nelle parti di sollevamento o distacco molto profondi;

Link all’articolo originale (click!)

Sala delle maschere e corridoio 131 della Domus Aurea

Sala delle maschere e corridoio 131 della Domus Aurea

Per la risoluzione delle problematiche relative a difetti di adesione dell’intonaco sono state eseguite iniezioni di malta LEDAN TB1.

I distacchi della volta sono stati consolidati con LEDAN ITAL B2 (formulazione leggera con aerante per volte e riempimento di grossi vuoti). I distacchi più gravi hanno richiesto l’impiego di puntelli a pressione, per garantire la tenuta della superficie distaccata durante l’iniezione e per migliorare l’adesione in fase di presa.

Link all’articolo originale (click! )

Piscina privata – Lipari

Piscina privata – Lipari

Per il rivestimento interno della piscina è stata utilizzata la malta LEDAN ADRANAL, impiegata con successo da anni per l’impermeabilizzazione di piscine, pozzini di ascensori, bacini di fontane (Fontana del Tritone, Fontana delle Naiadi ecc) e per la protezione di murature archeologiche (ad esempio il Colosseo, mura di Bassiano ecc..). Il LEDAN ADRANAL è colore bianco perlaceo (come visibile nella Fontana della Barcaccia) , ma in questo caso è sta effettuata una “semina superficiale”  di pigmenti in polvere in fase di applicazione.